ORGANISMO DI TUTELA DEL TURISTA
E DEL CONSUMATORE
E PER LA QUALITA' DEL TURISMO
"Aiutaci ad aiutarti"

Chi siamo Magazine on-line Comunicati stampa Sedi regioni e Città Modulistica
Iscrizione/Associati Quesiti, progetti, FAQ Esperto risponde Download, forum, chat Sos Turista

Sportello cancro
a cura di corriere.it

Ospedali e cure, ecco la mappa anti-cancro

Per la prima volta in Europa un giornale online realizza un censimento completo di tutti i centri dove si curano i tumori

Li chiamano «big killers»: sono le piu' diffuse e temibili forme di tumore che colpiscono il colon-retto, il polmone, la mammella, la prostata. Pochi anni fa non lasciavano speranze. La diagnosi, quasi sempre, era una sentenza senza appello. Oggi, grazie ai progressi della ricerca, della prevenzione e dell'informazione, il cancro e' per fortuna una malattia sempre piu' curabile.
«Sono convinto - ha scritto un giorno Umberto Veronesi - che nel vasto campo della lotta contro i tumori, l'informazione del pubblico rivesta uno dei settori strategicamente piu' importanti». E’ opinione diffusa nella comunita' scientifica che per essere veramente efficaci prevenzione, diagnosi precoce e cura debbano essere accompagnate da una informazione diffusa, facilmente raggiungibile, che permetta la circolazione e la divulgazione dei saperi specifici. Un obiettivo su cui il Corriere della Sera ha voluto impegnarsi dando vita a questa sezione interamente dedicata ai tumori, realizzata in collaborazione con la Fondazione Umberto Veronesi. Una «mappa della speranza», disponibile e facilmente raggiungibile per tutti i cittadini in cerca di informazioni attendibili, sicure, concrete, aggiornate sulla malattia. Ma si e' fatto anche molto di piu'. Per la prima volta in Europa un giornale ha deciso di realizzare un censimento completo e costantemente aggiornato di tutti gli ospedali dove si curano i tumori: un archivio che finalmente rende trasparenti gli ospedali, che indica quanti e quali interventi vengono eseguiti, che fornisce una guida concreta ai cittadini e ai medici di base.

LE CIFRE - Il problema riguarda milioni di persone in tutto il mondo. Nell'Unione Europea, secondo i risultati di una recente ricerca, nel 2000 sono stati registrati 1.892.000 casi. Le persone morte a causa di un tumore sono state 1.156.000. In Italia, nello stesso anno, sono state diagnosticate 260.767 neoplasie. Il tumore e' stata la causa di morte di 156.418 persone. Un dato che ci colloca al secondo posto nella graduatoria europea: dietro alla Germania e davanti alla Francia (fonte Annals of Oncology, agosto 2003). «Ma si calcola che nel 2010, in un’Europa allargata ai paesi che non hanno ancora una corretta informazione ed educazione sanitaria, i tumori legati al fumo di sigaretta potranno avere un’incidenza di 10 milioni all’anno», spiega il dottor Stefano Zurrida, presidente dell’Area sviluppo e strategia della Fondazione Umberto Veronesi.

L'ARCHIVIO - Su «Sportello Cancro» i lettori trovano da oggi un archivio, finora mai realizzato in Italia, contenente tutti gli ospedali che curano i tumori, con le indicazioni dello staff medico, di chi-cura-che-cosa, delle «dotazioni» piu' importanti, del numero dei ricoveri e degli interventi chirurgici di carattere oncologico eseguiti nel 2002. I dati sono ricavati dalle Schede di Dimissione Ospedaliera (Sdo) che ogni struttura deve compilare e spedire per legge alla Regione. Si tratta dunque di documenti ufficiali, teoricamente a disposizione di tutti, ma in realta' difficilmente raggiungibili e mai pubblicati sui mass-media fino ad oggi.
L'archivio elettronico, realizzato appositamente dalla divisione sistemi della Rcs Media Group, e' attualmente online con i dati relativi a sette regioni: Campania, Liguria, Lombardia, Lazio, Puglia, Toscana, Veneto. Nei prossimi mesi verranno aggiunti gli elenchi degli altri ospedali, a partire dalla Emilia Romagna. Il database con tutte le 20 regioni dovrebbe essere completato entro la fine del 2004.

L'ECCELLENZA - La funzione del database non si esaurisce con le informazioni di servizio e quantitative. L'incrocio dei dati consentira' infatti anche di stilare, su ulteriori parametri qualitativi, un elenco dei distretti sanitari in grado di fornire servizi avanzati per i diversi tipi di tumore.

I FORUM - Sul sito i lettori possono inoltre «dialogare» con alcuni fra i maggiori oncologi italiani, a partire dal professor Umberto Veronesi che affronta i temi legati al futuro della ricerca e della cura del cancro.
 

 

OSPEDALI CHE CURANO I TUMORI

 

 


I SITI DEL GRUPPO TELEFONO BLU: SOS Consumatori - SOS Viaggiatore - Città Sicure - Telefono H - SOS Vacanze

how to add a hit counter to a website