ORGANISMO DI TUTELA DEL TURISTA
E DEL CONSUMATORE
E PER LA QUALITA' DEL TURISMO
"Aiutaci ad aiutarti"

Chi siamo Magazine on-line Comunicati stampa Sedi regioni e Cittą Modulistica
Iscrizione/Associati Quesiti, progetti, FAQ Esperto risponde Download, forum, chat Sos Turista

Petizione

 

Politica e famiglie – Telefono Blu propone la revisione della vecchia norma per assegni familiari in favore dei nuclei monoreddito – parte da Napoli una raccolta di firme per l’estensione del beneficio fino a 25 anni – allo studio una proposta per la modifica della Legge sugli ANF da portare subito all'attenzione del governo.

“Assegni familiari fino a 25 anni!”

parte da Napoli la prima raccolta di firme per l’estensione
del beneficio a chi ha ancora i figli maggiorenni a carico.

Consumatori e lavoratori insieme per elevare il diritto agli assegni familiari per i figli a carico fino a 25 anni.

Con questa proposta, l’associazione Telefono Blu e la UGL, l’Unione Generale del Lavoro, lanciano la prima grande raccolta di firme tesa a ottenere la rivisitazione della vecchia norma con cui si attribuiscono gli aiuti alle famiglie e che da diritto a questo trattamento economico commisurato in misura direttamente proporzionale al numero dei componenti al nucleo ed inversamente proporzionale al reddito del nucleo stesso.

e' da 16 anni, infatti, che questa vecchia Legge, istituita negli anni 40, non viene pił toccata dal Legislatore ma soprattutto non e' pił corrispondente alle nuove esigenze economiche delle famiglie italiane nonostante la rivalutazione annuale degli importi.

Una famiglia monoreddito con due figli minori a carico, al limite dei 20 mila euro, percepisce poco pił di 180 euro al mese e passa a circa 70 euro mensili appena compie 18 anni il primo figlio.

In altre parole perde subito pił di 1000 euro l’anno appena raggiunta la “maggiore etą” dal primo figlio indipendentemente dal fatto se resta ancora a carico della stessa famiglia o meno.

"Per questo motivo – dichiara il Presidente del Telefono Blu, Pierre Orsoni – non avendo altra possibilitą di soccorrere la difficile economia delle famiglie monoreddito riteniamo assolutamente necessario l’innalzamento del limite da 18 a 25 anni degli assegni familiari per i figli a carico".

Dello stesso avviso il Segretario Territoriale della UGL di Napoli, Francesco Falco, che aggiunge: "se l’occupazione giovanile stenta ancora a ripartire e i ragazzi continuano a rimanere sulle spalle dei loro genitori, allora, non resta che portare a 25 anni il diritto agli assegni familiari per i figli a carico".

Consumatori e lavoratori firmate per la revisione della Legge che regola il diritto agli assegni familiari

Inserisci i tuoi dati e invia la petizione:
 
Informaci su chi sei per risponderti:
(Non dimenticare l'indirizzo E-Mail per conoscere la risposta)
 
Nome:
Cognome:
 
Cittą e Provincia:
 

 
 

Privacy: E' garantita la riservatezza dei dati inseriti, che sono trattati in conformitą al DL 196/03 "Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali". Il "titolare" del trattamento dei dati e' Telefono Blu che ha sede in via Solferino n.32 - 00185 Roma (e Casella Postale 2050 - 40139 Bologna Levante). I dati verranno trattati per le finalitą proprie delle iniziative dell'Associazione, per le iniziative di sostegno, anche finanziario. Nel compilare e inviare il presente modulo dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformitą a quanto ivi descritto.


I SITI DEL GRUPPO TELEFONO BLU: SOS Consumatori - SOS Viaggiatore - Cittą Sicure - Telefono H - SOS Vacanze

how to add a hit counter to a website