ORGANISMO DI TUTELA DEL TURISTA
E DEL CONSUMATORE
E PER LA QUALITA' DEL TURISMO
"Aiutaci ad aiutarti"

Chi siamo Magazine on-line Comunicati stampa Sedi regioni e Cittą Modulistica
Iscrizione/Associati Quesiti, progetti, FAQ Esperto risponde Download, forum, chat Sos Turista

Vendita macchine usate

 

Vendita macchine usate una giungla dove rischia anche Indiana Jones.

 

La congiuntura economica poco rosea spinge gli automobilisti a trovare rimedi del problema acquisto auto nel mercato dell'usato. Attenzione che non diventiate un rimedio per i problemi del venditore.

 

Ho un'automobile del 1997 con una macchina che ormai sara' prossima a tagliare il nastro dei 100.000 km, a Gennaio eseguo la seconda revisione e prossima spesa saranno i pneumatici da sostituire. Le automobili, come gli umani, con l'eta' aumentano gli acciacchi e quindi le spese di manutenzione diventano sempre piu' elevate. Decido quindi di dare un occhiata su un giornale di annunci per trovare una vettura che con l'aggiunta di una spesa contenuta possa accontentarmi. Vedo un modello interessante sull'inserto del giornale, la concessionaria la conosco perche' comprai nel 97 l'attuale vettura. Telefono e cerco della persona con la quale ebbi contatti per il precedente acquisto. Con uno sforzo di memoria mi conferma che la vettura e' presente nel parco auto del salone. Mi reco qualche giorno dopo presso la concessionaria; prima pero' faccio un altra telefonata all'autosalone e chiedo informazioni al venditore di turno sull'auto in questione. La vettura e' bella, nuova, ben tenuta e bla bla ed ha 80.000 km. Arrivato sul posto cerco della persona che conosco che dopo non poche difficolta' riesce a trovare la vettura. Sul piazzale antistante in effetti non c'era. Mi accompagna sul retro dove trovo un altro capannone ed un viavai di meccanici ed addetti ai lavori. La vettura e' li', sporca di fango con all'interno un meccanico che smanazza frettolosamente. Entro nel vano guida e l'addetto si giustifica "stiamo rimuovendo l'antifurto satellitare ma la macchina e' ok, conosco personalmente il proprietario" bho' sara'...dico tra me e me...accendo il quadro...e paff 138.000 e rotti Kilometri !!! Ma non erano 80.000 ? Torno dal venditore e chiedo cosa si puo' trattare sul prezzo richiesto. (L'inserzione con foto e' di € 16.000). Lui attacca subito che non sa se puo' effettuare il ritiro della mia macchina in permuta e poi "da  €.18.000 cosa vuoi che possa togliere". A questo punto esclamo ma non erano 16.000 nell'inserzione??. Arranca, e' in chiara difficolta', cerca un subalterno che gli faccia da spalla per chiedere l'esatto prezzo della vettura e lo spedisce a vedere la mia auto per la permuta, ormai il sole e' tramontato, lo accompagno alla mia vettura e lui a 10 mt di distanza mi dice: "ma ora e' buio...non si puo' vedere con il buio..."...io rispondo ha ragione torno domani mattina che sara' sicuramente una bella giornata. Avvio il motore e me ne torno a casa. Quindi abbiamo una macchina che da 80.000 km e 16.000 euro pubblicizzati con tanto di foto mi sono ritrovato davanti un'auto con 138.000 e 18.000 euro di richiesta e la sensazione di tanta poca onesta' del venditore.

 

La settimana successiva riacquisto il giornale di annunci e sentite qua: una bella pagina intera piena zeppa di immagini accattivanti di auto fiammanti; pero' che strano gli sfondi dietro le auto sono sempre diversi -primo allarme- sara' una grande rivendita. Alzo il telefono e chiamo per un modello pubblicizzato a 16.900 euro trattabili. Chiedo informazioni sull'autovettura e li' il venditore comincia un tortuoso discorso, degno di un acrobata del linguaggio, la macchina c'e', non c'e', ci sarebbe, cioe' avevamo la disponibilita' in Germania da un nostro corrispondente dovremmo controllare se c'e' ancora. Gli chiedo scusi ma chi la controlla questa macchina in Germania per vedere se e' effettivamente come voi la descrivete?? e lui...abbiamo un nostro incaricato che se lei l'acquista prima di farla scendere in Italia la controlla; e per la permuta? fate permute? domanda scontata ma insidiosissima...che auto ha? gli dico il modello lui controlla per la valutazione...attendo...va dai 5.800 euro agli 8.000, tradotto in lire da 11.200.000 a 15.500.000 una forbice cosi' ampia che risulterebbe visibile anche ad un cieco. Quando mai si e' visto che un valore dell'usato varia del ben 40% ??? comunque taglia corto il venditore venga qua che abbiamo un ufficio e potremmo prenderla in conto vendita..come un ufficio...e l'autosalone??? abbiamo 2000mq in un altra zona. Domani saro' sicuramente da lei e riattacco.

 

Quindi amici consumatori controllate attentamente qualsiasi cosa che non corrisponda a quanto pubblicizzato. Un auto non puo' essere inserzionata a 16.000 euro e proposta a 18.000 e non si puo' pubblicizzare un prodotto che in realta' non si ha, quantomeno sia ben specificato il meccanismo d'acquisto. Come dite ?? gli 80.000 km ??? a bhe' ma da 138.000 non e' poi cosi' impegnativo digitare dei numeri,magari fossi arrivato qualche giorno dopo il "miracolo" sarebbe avvenuto. Meglio quindi farsi accompagnare dal vecchio meccanico per un aiuto. L'esperienza non si compra.

 

A.Taddei

 


I SITI DEL GRUPPO TELEFONO BLU: SOS Consumatori - SOS Viaggiatore - Cittą Sicure - Telefono H - SOS Vacanze

how to add a hit counter to a website