Signori si vola!

Resoconto presentazione
“Signori, si vola!”

“Tutto quello che avreste voluto sapere sul trasporto aereo e non avete mai osato chiedere”

tenutasi in il giorno 21/6/2006
al Circolo della Stampa di Milano

Il libro ''Signori, si vola! - Tutto quello che avreste voluto sapere sul trasporto aereo e non avete mai osato chiedere'', edito da ''La Bancarella Aeronautica' ha un linguaggio adatto non solo agli addetti ai lavori ma anche al grande pubblico. Perche' l’esperienza di viaggiare in aereo e' tanto comune quanto vissuta alla cieca: i passeggeri non conoscono affatto il mondo dell’aviazione, eppure l’aereo e' un mezzo di trasporto usato quotidianamente.

L’idea dei due autori, Anna Marino, giornalista professionista a Milano, esperta di lavoro ed economia, ed Antonio Alessio Boccia, avvocato civilista milanese- e' nata da questa consapevolezza e insieme anche dalla recentissima riforma del Codice della navigazione aerea approvato lo scorso anno ed in vigore soltanto dal 21 ottobre 2005, per aggiornare l’intera materia della navigazione aeronautica che risale al 1942, quando in Italia l’aviazione era ad uno stato poco piu' che embrionale.“Lo spunto ci ha indotto- spiega Anna Marino- a seguire la falsariga del codice della navigazione e a suddividere l'opera, sintetica e di facile lettura, in 18 capitoli tematici''. 'All’origine infatti doveva essere un testo puramente giuridico e di aggiornamento per gli addetti ai lavori - sottolinea Boccia - ma, dopo la catena di disastri aerei nei mesi di agosto e settembre scorsi ed il conseguente clamore mediatico, abbiamo deciso di scrivere un libro per tranquillizzare il grande pubblico dopo la paura della scorsa estate ma anche, ad esempio, chiarire il pianeta dei diritti dei viaggiatori''. Ci sono tutti i moduli per i reclami in caso di ritardo, overbooking, e cancellazione del volo nonche' in caso di danni o smarrimento del bagaglio. Ma si spiega ai lettori anche a che cosa vanno incontro se, per esempio, usano un telefono cellulare a bordo di un aereo: una sanzione amministrativa da 1.032 euro a 6.197 euro.

Tra i capitoli ci sono quelli dedicati agli enti pubblici del trasporto aereo, agli aeroporti, agli aeromobili, alla loro costruzione e loro classificazioni, ai requisiti per l'impiego dei velivoli ed al tema della sicurezza aerea, fino agli incidenti e alle inchieste conseguenti; inoltre, ci sono curiosita' ed aneddoti, e un capitolo di chiusura, battezzato ''Per uscire dai luoghi comuni'', essenzialmente per  “spiegare – dicono gli autori- il significato di molte frasi uscite spesso frettolosamente sui mass media in occasione di incidenti''. C'e' anche una guida sui tipi di aerei piu' diffusi nell'aviazione commerciale, anche con uno sguardo a possibili business del futuro. Nel capitolo aeroporti, si parla della sempre maggior importanza del business commerciale, anche attraverso una intervista ad Andrea Belardini, Direttore Centrale Business Unit Commercial di Aeroporti di Roma, che ''ha illustrato - spiega Anna Marino - il tema delle attivita' commerciali nell'aeroporto di Fiumicino e delle ultime tendenze nel settore, trasformando lo scalo da un non luogo ad uno spazio riconoscibile da vivere''. Sul tema della sicurezza aerea, gli autori rilevano nel libro, infine, come ''il Regolamento comunitario n. 2111/05 sulla 'black list' sia passato in Italia letteralmente sotto silenzio, ma che sara' un'autentica rivoluzione del settore: la prima 'black list' comunitaria, ovvero la compilazione di vettori aerei non in regola con i parametri di sicurezza comunitari ed ai quali e' inibito automaticamente l'ingresso nei cieli dell'Ue, e' stata pubblicata il 22 marzo 2006 ed e' stata aggiornata il 20 giugno scorso .  Una lista - concludono - che deve essere aggiornata sempre ogni tre mesi e adeguatamente pubblicizzata anche con affissione negli aeroporti''. Oltre alla black list comunitaria, lo stesso Regolamento, a partire dal prossimo 16 luglio, obbliga le compagnie aeree a indicare al passeggero titolare di biglietto il vettore che effettivamente compira' la tratta, segnalandogli le eventuali variazioni  successive di vettore. Temi di stretta attualita', come lo svuotamento del concetto di “compagnia di bandiera”, quanto meno in ambito comunitario. I requisiti indispensabili in Italia per esercitare un’impresa aerea, soprattutto E le informazioni sul personale aeronautico e sui contratti della gente dell’aria, in questo periodo di stretta attualita'.

Al termine degli interventi dei due autori, ha preso la parola il Prof. Pierre Orsoni, Presidente dell’Associazione dei consumatori “Telefono Blu”, il quale ha intrattenuto i presenti aggiornandoli sulle tematiche di maggior interesse dei consumatori – utenti del trasporto aereo segnalando la possibilita' di usufruire dell’ausilio dell’Associazione stessa per ovviare a tutte le situazioni patologiche che dovessero verificarsi in occasione di viaggi aerei.

Il viaggio in aereo, ora, non avra' piu' segreti per nessuno!

Al termine dell’incontro, molti invitati hanno acquistato una copia del libro autografata dagli autori.

Il libro “Signori, si vola!” e', attualmente, acquistabile presso le seguenti librerie:

  • La Bancarella Aeronautica, Via G. Fattori n. 116, Torino

  • La Bancarella Aeronautica, Via S. Anguissola n. 54 (ang. Piazza Bande Nere), Milano

  • Aviolibri, Via dei Marsi n. 53/57, Roma

  • Librerie Hoepli (in tutta Italia)

nonche', online, sui seguenti siti internet:

 

Allegati:

Invito

Presentazione libro

HOME

Copyright Telefono Blu SOS Consumatori

E' vietata la riproduzione anche parziale

La proprieta' di marchi, simboli, scritti, dati ecc. e' di Telefono Blu.

Ogni eventuale utilizzazione deve essere richiesta ivi compresa la creazione di link.

 

 

free stats