Scidecaloghi

 

Quattro serie di dieci semplici ma importantissime regole che chiunque aspiri a diventare un vero  sciatore dovrebbe conoscere a memoria, semplici suggerimenti dei mastri di sci e degli amanti della montagna per vivere in serenita' ed armonia le nostre sciate.

Solo chi le rispetta tutte potra'  dire di essere un vero "SkiBoys" e di avere assimilato la mentalita' giusta della Montagna. Vi saranno sempre e ovunque occhi a cogliervi in fallo, quindi  attenzione ma soprattutto sappiate che noi perdoniamo, la Montagna no!

 

IL DECALOGO DELLA MONTAGNA

 

1.      La Montagna ha sempre ragione.

2.       Anche quando non ce l'ha vale la regola

3.      Fai conoscere la Montagna a tanta gente, sapra' essertene    riconoscente.

4.      Dalla valle al crinale, se ti svegli presto la mattina, fin dove arriva la tua vista e' tutto fuoripista.

5.      Non fermarti all'apparenza, ricerca la massima pendenza.

6.      Se proprio non puoi farne a meno insegna ogni nuovo fuoripista al prossimo tuo, e vedrai che imparerai anche il suo.

7.      Non desiderare gli sci degli altri, ma presta i tuoi a chi ne chiede  prova.

8.      Se per terra non vuoi lasciare il dente ricorda sempre di essere   prudente.

9.      Segui sempre i consigli di chi e' piu' esperto, sarai al  sicuro...stanne certo.

10.  All’inizio della stagione invernale, affinche' le nevicate abbondanti, rinnova la tua preghiera alla Vergine del Crinale.

 

Il decalogo del fondista

 

1.      Rispetto per gli altri ogni fondista deve  comportarsi in modo da non mettere in pericolo altre  persone.

2.      Segnaletica, direzione e  tecnica di corsa le marcature e la segnaletica  devono essere rispettate. Le piste vanno percorse nella direzione e con la tecnica   indicate.

3.       Lungo i percorsi a corsia doppia o plurima va utilizzata la corsia di destra, fondisti che sciano in gruppo devono procedere in fila indiana. Anche lungo  tratti percorribili a tecnica libera il fondista deve procedere sulla destra.

4.      Il sorpasso puo' essere effettuato sia a destra che a sinistra. Il fondista che si trova davanti dovrebbe farsi da parte se ritiene di poterlo fare senza pericolo.

5.       Se due fondisti provengono da direzioni di marcia opposte, ciascuno dovra' spostarsi a destra.br> La precedenza spetta a quello in discesa.

6.      In fase di sorpasso o in prossimita' di altri sciatori, i bastoncini vanno aderenti al corpo.

7.      Ogni fondista deve tenere una velocita' e un comportamento adeguati alle proprie  capacita', alle condizioni e all’affollamento della pista, nonche' alla visibilita'. Deve mantenere la distanza di sicurezza dallo sciatore che lo precede e, in caso di emergenza, deve gettarsi a terra per evitare una collisione.

8.      Chi si ferma e cade deve abbandonare al piu' presto la corsia.

9.      In caso di incidente chiunque deve prestarsi per il soccorso.

10.  Ogni persona coinvolta in un incidente, sia da protagonista che da testimone, sia da responsabile che non, e' tenuta a fornire le proprie generalita'.

 

Il decalogo dello sciatore

 

1.      Ogni sciatore deve sciare “a vista”. Deve tenere una velocita' e un comportamento adeguati alle proprie capacita' e ai propri limiti, alle condizioni del percorso, dell’innevamento e delle  condizioni atmosferiche, nonche' del  “traffico” sulla pista. Uno stile aggressivo e spericolato non aumenta il piacere dello sci, ma solo la possibilita' di incorrere  in un incidente, coinvolgendo anche gli altri; cercate quindi di sciare in modo controllato e rilassato.

2.       Lo sciatore a monte, che per la posizione dominante ha la possibilita' di scelta del percorso, deve tenere una direzione che eviti il pericolo di collisione con lo sciatore a valle.

3.       Il sorpasso puo' essere effettuato tanto a monte quanto a valle, sulla destra o sulla sinistra, ma sempre a distanza tale da consentire le evoluzioni dello sciatore sorpassato.

4.      Lo sciatore che si immette su una pista, oppure che si rimette in movimento dopo una sosta, deve assicurarsi, guardando attentamente a monte e a valle, di  poterlo fare senza pericolo guardando attentamente a monte e a valle, di poterlo fare senza pericolo per se'  e per gli altri.

5.      Lo sciatore deve evitare di fermarsi sulle piste, specialmente nei passaggi obbligati o senza visibilita', se non in caso di assoluta necessita'. Lo sciatore caduto deve  sgombrare la pista il piu' presto possibile.

6.      Lo sciatore che risale la pista oppure la discende a piedi deve procedere sempre ai bordi di essa.

7.       Ogni sciatore deve conoscere e rispettare la segnaletica delle piste.

8.       Chiunque deve prestarsi per il soccorso in caso di incidente.

9.       Ogni persona coinvolta in un incidente, sia da protagonista che da testimone, sia da  responsabile che non, e' tenuta a fornire le proprie generalita'.

10.  Agli impianti di seguite i consigli sul comportamento o le prescrizioni stabilite dal gestore dell’impianto, riportati sugli appositi cartelli. Ogni sciatore deve avere e le conoscenze tecniche richieste per utilizzare gli impianti e per sciare sul tracciato scelto.

                                                                     ...

SCIATORE ECOCOMPATIBILE

 

1.      Non usa una sciolina, gli idrocarburi in essa contenuti inquinano le falde della montagna.

2.      Non fare fuori pista, per non disturbare gli amici animali che in questa stagione sono in letargo e soprattutto per non provocare smotamenti nella massa nevosa,

3.      Non lascia  in giro lattine e sacchetti di plastica dopo aver fatto colazione in baita

4.      Non eccede in velocita' e spericolatezza, va in montagna per divertirsi in serenita'.

5.      Non grida e non fa rumore ma invita gli amici ad ammirare e rispettare le cime piu' alte.

6.      Se non c’e' neve non cerca cannoni ma passeggia in armonia con la natura.

7.      Va in montagna senza usare l’auto, se proprio non puo' fare altrimenti una volta arrivato la lascia in parcheggio.

8.      Rispetta i turni di salita e aiuta i piu' piccini.

9.      Soccorre lo sciatore in difficolta' e avverte eventuali situazioni di pericolo.

10.  Rispetta gli usi e i costumi delle comunita' montane di cui e' ospite.

 

 

 

 

how to add a hit counter to a website