ORGANISMO DI TUTELA DEL TURISTA
E DEL CONSUMATORE
E PER LA QUALITA' DEL TURISMO
"Aiutaci ad aiutarti"

Chi siamo Magazine on-line Comunicati stampa Sedi regioni e Cittą Modulistica
Iscrizione/Associati Quesiti, progetti, FAQ Esperto risponde Download, forum, chat Sos Turista

Difesa del Turista

 

 

Vacanza rovinata?
Clicca qui

 

Il 23 giugno 2006 e' stata emanata una circolare Enac avente ad oggetto il procedimento sanzionatorio connesso alle violazioni del Regolamento CE 261/2004 riferito a negato imbarco, cancellazione e ritardi aerei. L’ENAC, organismo designato quale responsabile dell’applicazione del suddetto Regolamento, eseguira' una procedura di accertamento e contestazione dell’infrazione con conseguente somministrazione di sanzioni pecuniarie. Orbene tale procedura viene attivata tramite reclamo del passeggero e anche se sono fatte salve espressamente le disposizioni dell’art. 12, si e' convinti che spetti ancora al turista la scelta delle modalita' di tutela da esperire, in primo luogo rivolgendosi al giudice “naturale precostituito per legge” (art. 25 Cost.) e quale diritto fondamentale dell’individuo costituzionalmente garantito, il diritto di difesa.

Come spetta sempre al turista la scelta della formula risarcitoria, non all’operatore turistico o al vettore aereo. La prassi infatti di corrispondere buoni quale forma di risarcimento, altro non configura che un indebito vantaggio economico per colui che ha prodotto il danno e non gia' un ristoro dei danni patiti dal turista. Questo principio e' espressamente riportato sulla Carta dei Diritti del Passeggero ove si legge “la compensazione pecuniaria va pagata in contanti, mediante trasferimento bancario elettronico, con versamenti o assegni bancari o, d’accordo con il passeggero, con buoni di viaggio e/o altri servizi”.   Recentemente, in riferimento a ipotesi piu' ampie di vacanza rovinata, questo principio e' stato ribadito anche dalla giurisprudenza (si veda Giudice di Pace di Milano, sent. 10818/2006).

Telefono Blu Consumatori invita tutti coloro che si troveranno ad usufruire di servizi turistici e di trasporto, a non accettare buoni sconto quale risarcimento disagi e a segnalare sempre casi e lamentele a Telefono Blu Consumatori (Centralino tel. 02-76003013  -  Sito internet)

Avv. Vittorio Buonaguidi, Dott.ssa Elisa Mambretti, Dott.ssa Eugenia Sbraletta, Legali Telefono Blu Consumatori
Collegio Milano 1

Vacanze e viaggi rovinati:  non accettate buoni sconto per viaggi futuri!
Ancora una volta il Giudice di Pace di Milano ha accolto le ragioni di un viaggiatore che aveva sopportato innumerevoli disagi e inadempienze gravi da parte di una societa' organizzatrice di un pacchetto vacanze. Il Giudice ha condannato la societa' a risarcire il viaggiatore per "il disagio e lo stress sopportati… che hanno pregiudicato il suo diritto al pieno godimento della vacanza organizzata come occasione di svago e riposo, conformemente alle aspettative".

Quanto al risarcimento del danno, il Giudice ha stigmatizzato l'abitudine dei tour operators di proporre buoni sconto per viaggi futuri, atteso che "non puo' ritenersi sufficiente a risarcire tale danno un semplice sconto sull'effettuazione di un futuro, ipotetico viaggio, … che si risolverebbe in un indebito vantaggio economico per la convenuta stessa, piuttosto che un ristoro dei disagi subiti dalla parte attrice". Al ritorno dalla vacanza, dunque, attenzione a non accettare buoni sconto su viaggi futuri, spesso utilizzabili solo in bassa stagione, di bassissimo valore, ed ora anche considerati illegittimi.

Telefono Blu - Sos Consumatori invita dunque i cittadini viaggiatori, in vista delle imminenti vacanze estive, a prestare attenzione ai servizi offerti e a raccogliere durante il viaggio incriminato elementi di prova del disagio e dello stress sofferto, nonche' a segnalare i casi e le lamentele a Telefono Blu (tel. 02-76003013 - Sito internet )

 

Gentile amica ed amico 

Telefono Blu e' l'organismo di tutela dei turisti e dei viaggiatori. E' costituito in associazione senza scopo di lucro ed agisce da 13 anni. Negli ultimi anni la sua presenza organizzativa si e' fortemente radicata in tutte le regioni attraverso sedi di rappresentanza proprie nei propri collegi legali e presso altre associazioni.

Si stima che oggi Telefono Blu sia conosciuta da una famiglia su quattro (dati rilevati dall'osservatorio), percentuale che si alza fra i viaggiatori e le famiglie che investono nella loro vacanza.

Telefono Blu utilizza il Telefono ed Internet per i contatti e favorisce lo scambio di informazioni e tutte le assistenze necessarie.

Telefono Blu oltre alla tutela dei turisti, (e' l'unica associazione a svolgere in specifico tale attivita'), promuove anche i marchi di qualita' indipendente e dirige un importante osservatorio dei consumi che consente all'organizzazione di sfornare dati e statistiche dalla parte del turista consumatore in tutte le fasi della vita quotidiana

Telefono Blu ha gestito oltre 180mila casi in 13 anni, pari a 560 mila persone coinvolte, ed applica costantemente il criterio della conciliazione per la soluzione dei casi.

Il secondo livello, la scelta di una trattativa stragiudiziale o l'accesso al processo, avviene attraverso una rete di studi legali (operativamente collegi legali) che in modo capillare forniscono il servizio di consulenza ed assistenza a chi si iscrive e partecipano direttamente impiegando uomini e risorse al rafforzamento della struttura dell'ufficio conciliazione

Secondo Telefono Blu ogni anno sono circa 300 mila i casi di cui solo il 10 emerge che coinvolgono i turisti ed i passeggeri in una situazione di disagio. Un grande mercato, un grande bisogno di giustizia che trova soddisfazione solo attraverso le procedure di conciliazione e le azioni legali atte al risarcimento del danno. Risultano inutili costituzioni di camere arbitrali e quant'altro che non sono altro che inutili sovrastrutture incapaci di dare una risposta alla domanda e soprattutto in debito di democrazia in quanto surrogherebbero la rappresentanza.

Attraverso Telefono Blu, l'ufficio conciliazione ed il collegio legale migliaia di famiglie hanno potuto trovare soddisfazione alle loro richieste sancendo di fatto il pieno diritto alla rappresentanza e rappresentativita'

Ti inviamo in allegato un prototipo di scrittura per la tua richiesta di risarcimento del danno e quant'altro.

I passaggi della nostra azione che avvengono (per telefono, e mail fax o contatto diretto in base alle necessita' ed opportunita') consistono in:

  • Lettera con richiesta danni, consigliata da Telefono Blu

  • Verifica del testo se richiesta

  • Attesa risposta (15gg max)

  • Mancata risposta o risposta vengono valutati dal collegio legale

  • Il richiedente si associa

  • Consulenza e legale e preventivo per azione stragiudiziale o giudiziale (di diritto per gli iscritti)

  • Risposta a quesiti e consulenza con specifici consigli per gli iscritti

  • Eventuale azione legale concordata con il collegio e secondo le procedure che prevedono per gli associati ogni forma di facilitazione

Aderendo a Telefono Blu si aderisce al circuito Sos Consumatori e agli Angeli Blu.


I SITI DEL GRUPPO TELEFONO BLU: SOS Consumatori - SOS Viaggiatore - Cittą Sicure - Telefono H - SOS Vacanze

how to add a hit counter to a website