ORGANISMO DI TUTELA DEL TURISTA
E DEL CONSUMATORE
E PER LA QUALITA' DEL TURISMO
"Aiutaci ad aiutarti"

Chi siamo Magazine on-line Comunicati stampa Sedi regioni e Città Modulistica
Iscrizione/Associati Quesiti, progetti, FAQ Esperto risponde Download, forum, chat Sos Turista

Nelle case 44 milioni di amici

In Italia gli animali domestici sono circa 44 milioni, secondo un’indagine dell’Eurispes. Guidano la classifica i pesci d’acquario che si calcola siano circa 15 milioni e 800 mila. Seguono gli uccelli che sono 12 milioni e 100 mila, poi i gatti che sono 7 milioni e 400 mila e infine i cani che raggiungono quota 6 milioni e 900 mila. Moltissimi anche i roditori, 500 mila circa, mentre un altro milione e 400 mila e' rappresentato da altri animali.

  • 44 milioni gli animali nelle case degli italiani

  • 35% le famiglie che ospitano cani e gatti

  • Decine di migliaia gli animali abbandonati ogni anno

  • 2 milioni i randagi

  • 4mila incidenti stradali causati dai randagi

LE NUOVE NORME

  • Ammenda da 1.000 a 10.000 euro o arresto fino ad un anno per chi abbandona o li detiene in condizioni incompatibili con la loro natura e produttive di gravi sofferenze;

  • reclusione dai 3 ai 18 mesi nei casi di uccisione immotivata;

  • reclusione da 3 mesi ad 1 anno o multa da 3.000 a 15.000 euro per i casi di:

    • maltrattamento; o;

    • sevizie o lavori insopportabili in relazione alle caratteristiche dell’animale;

    • somministrazione di sostanze stupefacenti.

Per gli organizzatori di combattimenti tra animali:

  • reclusione da 1 a 3 anni e multa fino a 160.000 euro per gli scommettitori;

  • reclusione da 3 mesi a 2 anni e multa fino a 30.000 euro.

Inasprite da un terzo alla metà le pene previste per chi organizza spettacoli che comportino sofferenze per gli animali.

CANI E GATTI
Cani e gatti sono proporzionalmente più diffusi tra le famiglie meno abbienti e più numerose e fra i single con meno di 50 anni

La Sardegna guida la graduatoria delle famiglie amiche degli animali dove nel 72,5% delle case c'è un cane o un gatto, seguono il Friuli Venezia Giulia con 67,8%, la Toscana con il 66,5%, la Lombardia con il 58%. La puglia è l'unica che scende sotto il 50% (con il 49,5%).

Ad avere un cane sono soprattutto le famiglie numerose (oltre 5 componenti con il 53,5%) e con redditi bassi (47% fino a 20 mila euro).

Avere un gatto vuol dire voler star bene in pochi. Sono presenti nelle famiglie meno numerose (single 36,4% e sino a due componenti 34,9%).

Solo il 31% prepara la pappa, la maggior parte utilizza alimenti pronti.


I SITI DEL GRUPPO TELEFONO BLU: SOS Consumatori - SOS Viaggiatore - Città Sicure - Telefono H - SOS Vacanze

how to add a hit counter to a website