ORGANISMO DI TUTELA DEL TURISTA
E DEL CONSUMATORE
E PER LA QUALITA' DEL TURISMO
"Aiutaci ad aiutarti"

Chi siamo Magazine on-line Comunicati stampa Sedi regioni e Cittą Modulistica
Iscrizione/Associati Quesiti, progetti, FAQ Esperto risponde Download, forum, chat Sos Turista

No abuso psicofarmaci

Interdetta dall'Agenzia Europea per i Medicinali (EMEA) la somministrazione di psicofarmaci antidepressivi a bambini e adolescenti: favoriscono il suicidio nel minori.

Negli USA, milioni di ragazzini abusano di medicinali per sballare.

L'Agenzia Europea per il Farmaco (EMEA) ha terminato gli studi relativi agli psicofarmaci "di nuova generazione" (i cosiddetti SSRI, inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina), ed in esito ai test ne ha inibito l'uso corrente su bambini ed adolescenti, in quanto "il comportamento correlato al suicidio (tentativo di suicidio ed ideazione suicidaria) e l'ostilita' (comportamento aggressivo, comportamento oppositivo e rabbia) sono stati osservati in misura significativamente maggiore in bambini ed adolescenti trattati con tali psicofarmaci" (fonte EMEA).

Negli USA, un adolescente su cinque ha provato antidolorifici come il Vicodin e l'OxyContin, sostanze che trovano in casa, per "sballarsi".

La diciassettesima ricerca condotta dalla Partnership for a Drug-Free America rivela che nel 2004 gli adolescenti hanno consumato piu' antidolorifici rilasciati dietro prescrizione medica- che ecstasy, cocaina, crack e LSD. Un ragazzo su undici ha consumato impropriamente le medicine per la tosse disponibili negli scaffali degli store. "Per la prima volta, ricerche a livello nazionale hanno dimostrato che i giovani abusano piu' degli antidolorifici che delle altre droghe illegali", ha dichiarato Roy Bostock, direttore dell'associazione.

Secondo la ricerca e' il Vicodin la sostanza di cui i ragazzini abusano maggiormente, con il 18%: ossia 4,3 milioni di giovani. L'OxyContin, il Ritalin ed altri eccitanti sono stati provati da un adolescente su dieci. Il facile accesso alle sostanze e' il maggiore responsabile degli alti consumi.

Nel 2003, la Partnership ha raggruppato insieme tre antidolorifici (Vicodin, OxyContin e Tylox) concludendo che il 20% dei ragazzini li aveva provati.

Nel 2004 il Vicodin e l'OxyContin sono stati esaminati separatamente e il Tylox non e' stato preso in considerazione, arrivando alla conclusione che il 18% ha provato il Vicodin e il 10% l'OxyContin. Per la prima volta, la ricerca del 2004 ha incluso tra le sostanze esaminate quelle disponibili negli scaffali dei supermercati e delle farmacie. Il 9% degli adolescenti - 2,2 milioni di ragazzini - ha consumato impropriamente sciroppi per la tosse e prodotti simili.

 


I SITI DEL GRUPPO TELEFONO BLU: SOS Consumatori - SOS Viaggiatore - Cittą Sicure - Telefono H - SOS Vacanze

how to add a hit counter to a website